San Pietro in Valle

Situata a dominio di una delle anse più evocative della Valnerina, l’abbazia di S. Pietro in Valle è un gioiello assolutamente imperdibile sia per la peculiarità delle opere d’arte che ospita sia per la bellezza del contesto naturalistico in cui è immersa.
La struttura benedettina fu edificata a partire dall’ottavo secolo nel luogo dove, secondo la tradizione, avrebbero dimorato due santi anacoreti.
La chiesa e la struttura abbaziale, collocate nel mezzo di una fitta e rigogliosa vegetazione, stupiscono per l’ elegante concatenazione dei volumi architettonici. All’interno della chiesa, splendidi affreschi romanici raffiguranti scene vetero e neotestamentarie. Il ciclo di dipinti è uno dei più interessanti e completi dell’Italia centrale tanto per la straordinaria ricchezza iconografica quanto per le condizioni di conservazione, che, in considerazione dell’antichità degli affreschi, possono essere considerate sorprendenti. Sempre nella chiesa, oltre ad una ricca collezione di materiali lapidei, si può ammirare un notevolissimo paliotto longobardo che spicca per la raffinatezza dei bassorilievi e la ricchezza di dettagli decorativi. Da non perdere il sobrio ed armonioso chiostro romanico

TOP